Basilicata University Press http://web.unibas.it/bup/omp/index.php/bup <p>La BUP - Basilicata University Press è la casa editrice dell'Università della Basilicata.</p> <p>Nasce per dare valore al significato della parola scritta. L’obiettivo è di dare esito editoriale e supporto alle eccellenze dell’Università della Basilicata nel campo degli studi e della ricerca.</p> <p><a title="Università degli Studi della Basilicata" href="http://portale.unibas.it/site/home.html" target="_blank" rel="noopener"><strong>Università degli Studi </strong><strong>della Basilicata</strong></a></p> <p><strong>Via Nazario Sauro 85, 85100 Potenza (Italia)</strong></p> <p> </p> <p><a href="mailto:bup@unibas.it"><strong>bup@unibas.it</strong></a></p> <p><a href="http://www.google.com/url?q=http%3A%2F%2Fbiblioteca.unibas.it%2Fsite%2Fhome.html&amp;sa=D&amp;sntz=1&amp;usg=AFQjCNEWngzKSekZiy9irbbqKyHQ5mNCcQ"><strong>Biblioteca Centrale</strong></a><a href="http://www.google.com/url?q=http%3A%2F%2Fbiblioteca.unibas.it%2Fsite%2Fhome.html&amp;sa=D&amp;sntz=1&amp;usg=AFQjCNEWngzKSekZiy9irbbqKyHQ5mNCcQ"><strong> di Ateneo</strong></a></p> it-IT <p>L'Autore deve compilare e consegnare lo specifico Modulo scaricabile dalla pagina delle specifiche Collane (elencate <a title="Collane" href="https://web.unibas.it/bup/omp/index.php/BUP/series" target="_blank" rel="noopener">qui</a>).</p> <p>In ogni caso, sottoponendo il suo prodotto alla BUP, l'Autore:</p> <p><em>– </em>autorizza la BUP - Basilicata University Press, a titolo gratuito e senza limiti di tempo, a pubblicare e/o a diffondere in qualsiasi forma i propri testi, video e/o immagini;</p> <p><em>– </em>dichiara che il proprio contributo scientifico, diffuso a titolo gratuito attraverso le reti telematiche:</p> <ul> <li>non infrange in alcun modo le norme vigenti in materia di diritto d’autore, né gli obblighi connessi con la salvaguardia di diritti morali o economici di altri autori o di altri aventi diritto, per quanto riguarda sia testi, immagini, foto, tabelle, sia altri contenuti;</li> <li>non è il risultato di attività rientranti nella normativa sulla proprietà industriale e non è oggetto di eventuali registrazioni di tipo brevettuale;</li> <li>non è stato prodotto nell’ambito di progetti finanziati da soggetti pubblici o privati che hanno preventivamente posto particolari vincoli alla divulgazione dei risultati per motivi di riservatezza o segretezza.</li> </ul> bup@unibas.it (Prof. Fulvio Delle Donne) bup@unibas.it (Prof. Fulvio Delle Donne) OMP 3.3.0.11 http://blogs.law.harvard.edu/tech/rss 60 Città nel Mezzogiorno d’Italia tra XI e XV secolo http://web.unibas.it/bup/omp/index.php/bup/catalog/book/43 <p><a title="BUP - Basilicata University Press" href="https://bup.unibas.it/" target="_blank" rel="noopener"><img style="float: left;" src="https://web.unibas.it/bup/img/BUP_Flying_book_thumbnail5.png" alt="Logo BUP" width="161" height="109" /></a></p> <p> </p> <p> </p> <p> </p> <p><strong>Collana</strong><strong>:</strong> Mondi Mediterranei, 10</p> <p><strong>Pagine</strong><strong>:</strong> 254</p> <p><strong>Lingua</strong><strong>:</strong> Italiano</p> <p><strong>Pubblicato:</strong> 2024</p> <p><strong>ISBN: </strong>978-88-31309-31-8</p> <p><strong>Abstract: </strong>La storiografia degli ultimi decenni ha riportato l’attenzione sullo studio del fenomeno urbano nel Mezzogiorno, cercando di liberarsi dall’esausto confronto con la civiltà comunale dell’Italia centro-settentrionale e valorizzando invece la dialettica con la monarchia. Questo volume intende proseguire nel sondare alcuni esempi di città e quasi città, all’interno del Regno. I casi esaminati spaziano da un centro di nuova fondazione come Francavilla Fontana, a una robusta quasi città come Barletta, a centri che consolidano il loro profilo come Teramo e Cosenza, e a città con tradizioni politiche forti, come Benevento, Salerno, Bari e anche Napoli.</p> <p>Agli autori è stata rimessa una relativa libertà di scegliere la chiave di lettura, sempre però nella prospettiva comune di riportare il discorso sulle singole città come oggetti autonomi di indagine e collocate in una dialettica imprescindibile con la monarchia e con le altre forze di volta in volta predominanti nelle dinamiche interne al regno, in cui non erano neppure assenti fattori esogeni rispetto all’area strettamente regnicola. Il risultato auspicato è quello di offrire uno spettro innovativo della ricchezza ed articolazione del quadro urbano regnicolo, partendo anche da approcci metodologici differenti tra loro.</p> <p> </p> <p><strong>Sommario</strong></p> <p>Marcello Romano, Angela Santamato, <em>Premessa</em><br />Francesco Panarelli, <em>Introduzione</em><br />Francesco Violante, <em>San Nicola a Bari. Identità urbana e geopolitica mediterranea tra Bizantini e Normanni (1087-1111)</em><br />Alessandro Di Muro, <em>Salerno tra i secoli XI e XII</em><br />Amalia Galdi, <em>Salerno tra i secoli XIII e XIV</em><br />Mariarosaria Salerno, <em>Cosenza tra XI e XIV secolo: sistema di relazioni e ruolo della città</em><br />Pierluigi Terenzi, <em>Teramo nel basso medioevo: la trasformazione di un sistema politico (secoli XII-XIV)</em><br />Fulvio Delle Donne, <em>Napoli in età sveva: la graduale costruzione di una capitale</em><br />Victor Rivera Magos, <em>«Ad delectabile ocium nostre declinacionis electam». Barletta nella prima età angioina (1276-1302)</em><br />Gemma T. Colesanti - Eleni Sakellariou, <em>Benevento, una città tra regno e papato: il ruolo delle confraternite nelle dinamiche istituzionali cittadine</em><br />Luciana Petracca, <em>Aspetti della </em>facies <em>urbana e architettonica in Terra d’Otranto tra XIV e XV secolo: il borgo nuovo di Francavilla</em></p> Francesco Panarelli Copyright (c) 2024 Basilicata University Press https://creativecommons.org/licenses/by-nc-sa/4.0 http://web.unibas.it/bup/omp/index.php/bup/catalog/book/43 Sat, 13 Jul 2024 00:00:00 +0000 La gloire impériale du souverain (XIIe - XVIIe siècle) - La gloria imperiale del sovrano (secoli XII - XVII) http://web.unibas.it/bup/omp/index.php/bup/catalog/book/42 <p><img src="https://web.unibas.it/bup/img/BUP_Flying_book_thumbnail5.png" alt="Logo BUP" /></p> <p><strong>Collana</strong><strong>:</strong> Imperialiter, 5</p> <p><strong>Pagine</strong><strong>:</strong> 158</p> <p><strong>Lingua</strong><strong>:</strong> Italiano, Francese, Inglese</p> <p><strong>Pubblicato: </strong>2024</p> <p><strong>ISBN: </strong>978-88-31309-33-2</p> <p><strong>Abstract:</strong> Questo libro, il quinto della serie <em>Imperialiter</em>, esplora il tema della gloria imperiale del sovrano, che viene indagato nelle sue diverse manifestazioni e rappresentazioni. L’impero costituisce un serbatoio di gesti, immagini, cerimonie per tutti i sovrani, che hanno sempre posto la gloria a fondamento del loro governo, concependo la liturgia della loro manifestazione come elemento fondativo di una teologia politica basata sull’epifania monarchica. I contributi qui raccolti si interrogano sulle applicazioni della gloria imperiale che, dal Medioevo all’età moderna, rivelano la natura stessa del potere sovrano, rinnovandone costantemente la percezione.</p> <p> </p> <p><strong>Sommario</strong></p> <p>Annick Peters-Custot - Yann Lignereux, <em>Introduction</em></p> <p>Annick Peters-Custot, <em>Les cérémonies de sacre et couronnement du roi Roger ii de Sicile: gloire impériale ou gloire royale? </em><em>(xii<sup>e</sup> siècle)</em></p> <p>Fanny Madeline, <em>La gloire impériale des couronnements royaux en Angleterre (XI<sup>e</sup>-XII<sup>e</sup> siècles)</em></p> <p>Mirko Vagnoni, <em>La messa in scena del corpo di Federico iii d’Aragona re di Sicilia (1296-1337)</em></p> <p>Fulvio Delle Donne, <em>La gloria imperiale di Alfonso il Magnanimo (1396-1458)</em></p> <p>Adrien Boniteau, <em>«Respire notre gloire, Impératrice du monde, Gardienne de la Religion». Enjeux théologiques et politiques de la gloire impériale Tudor</em></p> <p>Frédéric Cousinié, Civitas Solis<em>: le Lorrain, Rome et la Gloire d’Urbain VIII</em></p> <p>Marie-Claude Canova-Green, <em>«Ce Gallus […] auquel l’Empire de tout le monde est promis»: Louis XIII entre rêves d’Empire et </em>Realpolitik</p> <p>Yvan Loskoutoff, <em>La candidature de Louis XIV à l’Empire (1657-1658) d’après la correspondance du P. François Duneau S. J., agent secret de Mazarin à Rome</em></p> <p>Yann Lignereux, <em>Tout un empire dans l’ombre d’un roi Louis XIV, Versailles, la gloire et le spectacle impérial</em></p> Yann Lignereux, Annick Peters-Custot Copyright (c) 2024 Basilicata University Press https://creativecommons.org/licenses/by-nc-sa/4.0 http://web.unibas.it/bup/omp/index.php/bup/catalog/book/42 Mon, 01 Jul 2024 00:00:00 +0000 Pubblicare su riviste scientifiche http://web.unibas.it/bup/omp/index.php/bup/catalog/book/41 <p><a title="BUP - Basilicata University Press" href="https://bup.unibas.it/" target="_blank" rel="noopener"><img style="float: left;" src="https://web.unibas.it/bup/img/BUP_Flying_book_thumbnail5.png" alt="Logo BUP" width="161" height="109"></a></p> <p>&nbsp;</p> <p>&nbsp;</p> <p>&nbsp;</p> <p><strong>Collana</strong><strong>:</strong> Strumenti, 3</p> <p><strong>Pagine</strong><strong>:</strong> 68</p> <p><strong>Lingua</strong><strong>:</strong>&nbsp;Italiano</p> <p><strong>Pubblicato:</strong> 2024</p> <p><strong>ISBN: </strong>978-88-31309-30-1</p> <p><strong>DOI:</strong>&nbsp;</p> <p><strong>NBN:&nbsp;</strong></p> <p><strong>Abstract:&nbsp;</strong>Il volume affronta in maniera pratica il percorso di pubblicazione degli articoli scientifici, partendo dall’elaborazione del manoscritto e della bibliografia fino alla <em>submission</em> all’editore. Vengono affrontate sinteticamente le tematiche relative alle questioni etiche, del diritto di autore e delle modalità di pubblicazione su <em>repository</em> di <em>pre-print</em>.</p> Giuseppe Miccolis Copyright (c) 2024 Basilicata University Press https://creativecommons.org/licenses/by-nc-sa/4.0 http://web.unibas.it/bup/omp/index.php/bup/catalog/book/41 Wed, 15 May 2024 00:00:00 +0000 Epistole in 5 libri http://web.unibas.it/bup/omp/index.php/bup/catalog/book/39 <p><strong>Editore: </strong>Premio Letterario Basilicata</p> <p><strong>Collana</strong><strong>:</strong> Miscellanea</p> <p><strong>Pagine</strong><strong>:</strong> 554</p> <p><strong>Lingua</strong><strong>:</strong> Italiano, Latino</p> <p><strong>Data di pubblicazione:</strong> 2024</p> <p><strong>ISBN:</strong> 978-88-98943-78-4</p> <p><strong>Abstract: </strong>Pier della Vigna è il più grande epistolografo della sua epoca, inventore dello <em>stilus supremus</em> che caratterizza la sua opera, massima espressione dell’<em>ars dictaminis</em> di quei secoli. Le sue epistole furono considerate per diverse generazioni emblemi di perfezione stilistica, in quanto riuscivano straordinariamente a combinare ricchezza espressiva e ricercatezza formale, rigore logico e impeto concettuale: sono un’insegna di potere ideologico e culturale.</p> <p>L'edizione critica, curata da Debora Riso, propone la più antica forma dell’epistolario in 5 libri. preceduta da un’ampia introduzione di Fulvio Delle Donne.</p> <p>Il volume è vincitore del Premio Basilicata 2023 per le testi di dottorato.</p> Pier della Vigna; Debora Riso; Fulvio Delle Donne Copyright (c) 2024 Premio Letterario Basilicata https://creativecommons.org/licenses/by-nc-sa/4.0 http://web.unibas.it/bup/omp/index.php/bup/catalog/book/39 Thu, 28 Mar 2024 00:00:00 +0000 pigR: R, per pigri http://web.unibas.it/bup/omp/index.php/bup/catalog/book/40 <p><img src="https://web.unibas.it/bup/img/BUP_Flying_book_thumbnail5.png" alt="Logo BUP" /></p> <p><strong>Collana</strong><strong>:</strong> Strumenti, 2</p> <p><strong>Lingua</strong><strong>:</strong> Italiano</p> <p><strong>Pubblicato: </strong>2023</p> <p><strong>ISBN: </strong>978-88-31309-24-0</p> <p><strong>Abstract:</strong> Questo materiale (pigR: R per pigri, e scusate il gioco di parole) nasce da qualche anno di esperienza (frustrante) di insegnamento di corsi di “Statistical computing con R” per dottorandi di ricerca. È destinato soprattutto a chi si occupa di scienze sperimentali e parte da una conoscenza limitata sia della statistica che dell’uso di linguaggi e ambienti di programmazione, e ha la necessità di passare a strumenti più complessi dei fogli di calcolo, e di farlo nel minor tempo possibile.</p> <p>L’idea è: <span style="font-size: 0.875rem;">fornire una visione di insieme di R come linguaggio/ambiente e della sua utilità per l’analisi dei dati e la statistica; </span><span style="font-size: 0.875rem;">aiutare gli utenti (potenziali) a individuare le proprie necessità; </span>fornire percorsi guidati per set di necessità standard e per livelli diversi di interazione (immaginando percorsi più o meno avanzati, da principianti assoluti a utenti intermedi), indicando agli utenti le risorse “migliori”.</p> Eugenio Parente Copyright (c) 2023 Basilicata University Press https://creativecommons.org/licenses/by-nc-sa/4.0 http://web.unibas.it/bup/omp/index.php/bup/catalog/book/40 Sat, 25 Nov 2023 00:00:00 +0000 Sistemi tecnologici e costruttivi del “Movimento Moderno” http://web.unibas.it/bup/omp/index.php/bup/catalog/book/38 <p><img src="https://web.unibas.it/bup/img/BUP_Flying_book_thumbnail5.png" alt="Logo BUP" /></p> <p><strong>Collana</strong><strong>:</strong> Minigrafie</p> <p><strong>Pagine</strong><strong>:</strong> 64</p> <p><strong>Lingua</strong><strong>:</strong> Italiano</p> <p><strong>Pubblicato: </strong>2023</p> <p><strong>ISBN: </strong>978-88-31309-27-1</p> <p><strong>Abstract:</strong> Il “Movimento Moderno” rappresenta una delle più interessanti pagine della storia culturale ed architettonica italiana. I fermenti delle avanguardie stimolarono la nascita di nuove industrie attraverso lo sviluppo di apparati tecnici e sistemi tecnologici che portarono alla definizione di nuovi stilemi architettonici riconoscibili in tutta la produzione architettonica propriamente “Made in Italy”. Lo sviluppo di tecniche costruttive moderne e l’uso sempre più diffuso del calcestruzzo armato consentirono di definire i caratteri peculiari, qualitativi e tipologici, delle nuove architetture. Al contempo, i progressi dell’industria, e in particolare quelli relativi ai materiali da costruzione, fornirono grande supporto a questo processo di innovazione nel settore. Il presente volume intende analizzare le architetture caratterizzate da uno stile strettamente italiano – non definito, però, con regole specifiche e caratteri ben precisi –, proprio di quelle realizzazioni accomunate da un intento di espressione dei valori di una identità nazionale.</p> Antonello Pagliuca Copyright (c) 2023 Basilicata University Press https://creativecommons.org/licenses/by-nc-sa/4.0 http://web.unibas.it/bup/omp/index.php/bup/catalog/book/38 Fri, 03 Nov 2023 00:00:00 +0000 L’eschatologie impériale du souverain - L’escatologia imperiale del sovrano http://web.unibas.it/bup/omp/index.php/bup/catalog/book/37 <p><img src="https://web.unibas.it/bup/img/BUP_Flying_book_thumbnail5.png" alt="Logo BUP"></p> <p><strong>Collana</strong><strong>:</strong> Imperialiter, 4</p> <p><strong>Pagine</strong><strong>:</strong> 158</p> <p><strong>Lingua</strong><strong>:</strong>&nbsp;Italiano, francese, Inglese</p> <p><strong>Pubblicato:&nbsp;</strong>2023</p> <p><strong>ISBN:&nbsp;</strong>978-88-31309-26-4</p> <p><strong>Abstract:</strong>&nbsp;Questo libro, il quarto della serie <em>Imperialiter</em>, esplora il tema dell’escatologia imperiale del sovrano, che viene indagato nelle sue diverse manifestazioni e rappresentazioni. Evocando le suggestioni dei destini ultimi dell’umanità, il sovrano amplifica le forme della sua sovranità, associando a essa i tratti che la collegano alla seconda <em>Parousia</em>, quella definitiva del ritorno di Cristo (il modello regale per eccellenza), che condurrà alla fine dei tempi e di ogni sovranità terrena.</p> <p>&nbsp;</p> <p><strong>Sommario</strong></p> <p>Patrick Boucheron - Annick Peters-Custot, <em>Introduction. </em><em>L’Empire, un droit sur le temps?</em></p> <p>Gaelle Bosseman, <em>Usages et fonctions de l’eschatologie monastique dans le discours royal puis impérial ibérique: le tournant des XI<sup>e</sup>-XII<sup>e</sup>&nbsp;siècles</em></p> <p>Lucien Dabadie, <em>Cola di Rienzo’s Embassy at Prague: Between Imperial Dreams and Popular Justice</em></p> <p>Gaia Tomazzoli, <em>Mito imperiale e messianismo: un codice retorico-politico nell’opera di Petrarca</em></p> <p>Jean-Louis Fournel, <em>L’arme de la prophétie et la qualité des temps, ou l’inscription de l’eschatologie dans le présent de la guerre</em></p> <p>Jacqueline Hermann, <em>L’attente d’un Roi Messie. Sebastianisme et messianisme royal au Portugal&nbsp; (XVI<sup>e</sup> et XVII<sup>e</sup> siecles)</em></p> Annick Peters-Custot, Fulvio Delle Donne Copyright (c) 2023 Basilicata University Press https://creativecommons.org/licenses/by-nc-sa/4.0 http://web.unibas.it/bup/omp/index.php/bup/catalog/book/37 Wed, 01 Nov 2023 00:00:00 +0000 Pubblicare ad accesso aperto nei contratti trasformativi http://web.unibas.it/bup/omp/index.php/bup/catalog/book/34 <p><a title="BUP - Basilicata University Press" href="https://bup.unibas.it/" target="_blank" rel="noopener"><img style="float: left;" src="https://web.unibas.it/bup/img/BUP_Flying_book_thumbnail5.png" alt="Logo BUP" width="161" height="109" /></a></p> <p> </p> <p> </p> <p> </p> <p><strong>Collana</strong><strong>:</strong> Strumenti, 1</p> <p><strong>Pagine</strong><strong>:</strong> 58</p> <p><strong>Lingua</strong><strong>:</strong> Italiano</p> <p><strong>Pubblicato:</strong> 2023</p> <p><strong>ISBN: </strong>978-88-31309-25-7</p> <p><strong>DOI:</strong> </p> <p><strong>NBN: </strong></p> <p><strong>Abstract: </strong>Partendo da una sintetica disamina della tematica relativa alle pubblicazioni in accesso aperto, il volume vuole fornire uno strumento pratico a chi intenda pubblicare sulle riviste ibride messe a disposizione dei ricercatori mediante i cosiddetti contratti trasformativi.</p> Giuseppe Miccolis Copyright (c) 2023 Basilicata University Press https://creativecommons.org/licenses/by-nc-sa/4.0 http://web.unibas.it/bup/omp/index.php/bup/catalog/book/34 Thu, 21 Sep 2023 00:00:00 +0000 Dio, l’oscurità e il talento. Le novelle di «cose catoliche» del "Decameron" http://web.unibas.it/bup/omp/index.php/bup/catalog/book/33 <p><a title="BUP - Basilicata University Press" href="https://bup.unibas.it/" target="_blank" rel="noopener"><img style="float: left;" src="https://web.unibas.it/bup/img/BUP_Flying_book_thumbnail5.png" alt="Logo BUP" width="161" height="109" /></a></p> <p> </p> <p> </p> <p> </p> <p><strong>Collana</strong><strong>:</strong> Mondi Mediterranei, 9</p> <p><strong>Pagine</strong><strong>:</strong> VIII, 207</p> <p><strong>Lingua</strong><strong>:</strong> Italiano</p> <p><strong>Pubblicato:</strong> 2023</p> <p><strong>ISBN: </strong>978-88-31309-22-6</p> <p><strong>DOI:</strong> </p> <p><strong>NBN: </strong></p> <p><strong>Abstract: </strong>Il libro propone una lettura del ciclo di novelle di «cose catoliche», sei racconti collegati dal comune tema latamente teologico, dove alla realizzazione comica si affianca la problematizzazione della morale religiosa.</p> <p>Boccaccio sviluppa una riflessione teologica coerente, che culmina in una paradossale esaltazione del talento umano quale potente strumento di mediazione con Dio e che guarda con interesse alle <em>auctoritates </em>religiose e letterarie, al dibattito teologico e ai costumi religiosi della sua epoca; fra i temi più urgenti, ci sono la <em>sanctitas</em> laica, le figure dei santi canonici o popolari nelle pratiche devozionali, le modalità mediante cui Dio mostra miracoli ai fedeli, la remunerazione divina per le azioni umane.</p> <p>Ne emerge un Boccaccio che, se da un lato non smentisce la sua tendenza a parodiare la letteratura sacra popolare, dall’altro si dimostra pure molto sensibile alle tematiche affrontate dai testi teologici e letterari di tono o argomento elevato, al loro rapporto con la filosofia morale e ai concreti comportamenti umani.</p> Lelio Camassa Copyright (c) 2023 Basilicata University Press https://creativecommons.org/licenses/by-nc-sa/4.0 http://web.unibas.it/bup/omp/index.php/bup/catalog/book/33 Mon, 28 Aug 2023 00:00:00 +0000 Gli spazi del potere: strategie e attributi dell’imperialità - Les espaces de la puissance: stratégies et marqueurs de l’impérialité http://web.unibas.it/bup/omp/index.php/bup/catalog/book/35 <p><img src="https://web.unibas.it/bup/img/BUP_Flying_book_thumbnail5.png" alt="Logo BUP" /></p> <p><strong>Collana</strong><strong>:</strong> Imperialiter, 3</p> <p><strong>Pagine</strong><strong>:</strong> 192</p> <p><strong>Lingua</strong><strong>:</strong> Italiano, francese, Inglese</p> <p><strong>Pubblicato: </strong>2023</p> <p><strong>ISBN: </strong>978-88-31309-23-3</p> <p><strong>Abstract:</strong> La vastità del territorio è attributo necessario di imperialità? Un impero è solo un regno più grande? Rielaborando gli interventi al convegno scientifico tenutosi alla Maison Française di Oxford nel giugno del 2018, questo libro mette in discussione i legami sviluppati a partire dal Medioevo tra l’idea di impero e la sua espressione geografica. Più precisamente, riflette sul rapporto tra razionalità politica imperiale e configurazione territoriale attraverso alcuni casi di studio tratti dai regni di Sicilia, Francia, Ungheria, Spagna e Inghilterra.</p> <p> </p> <p><strong>Sommario</strong></p> <p>Corinne Leveleux-Teixeira, <em>De l’espace à l’espèce : de quoi l’im­pé­ria­lité est-elle le nom ? Quelques réflexions introductives</em></p> <p>Annick Peters-Custot, <em>Le royaume normand de Sicile, cas d’école de l’im­périalité royale ?</em></p> <p>Jean-Paul Boyer, <em>Humilier l’Empire. Le paradoxe des romanistes du ro­yaume de Sicile-Naples (fin XIII<sup>e</sup>-mi-XIV<sup>e</sup> siècle)</em></p> <p>Benoît Grévin, Rex est imperator extra regnum ?<em> Stratégies im­pé­riales françaises, des Capétiens aux premiers Valois (1212-1380)</em></p> <p>Attila Bárány, <em>The Medieval Kingdom of Hungary : a Power Factor in Central Europe</em></p> <p>Hélène Sirantoine, <em>When Being King Was Not Enough : </em>Im­pe­ra­to­res <em>in Medieval Iberia (Ninth to Twelfth Century)</em></p> <p>John Watts, <em>Imperial England, 1150-1550</em></p> Corinne Leveleux-Teixeira , Fulvio Delle Donne Copyright (c) 2023 Basilicata University Press https://creativecommons.org/licenses/by-nc-sa/4.0 http://web.unibas.it/bup/omp/index.php/bup/catalog/book/35 Sat, 29 Jul 2023 00:00:00 +0000